Cosimo Colazzo

Curriculum

Cosimo Colazzo, nato a Melpignano, in provincia di Lecce, nel 1964, è diplomato in pianoforte, composizione, direzione d’orchestra ai Conservatori di Lecce, Roma e Milano.
Inoltre è laureato in filosofia.
E’ stato allievo di Salvatore Sciarrino. Ha seguito corsi e stage con importanti compositori e direttori d’orchestra, quali Luigi Nono, Pierre Boulez, Peter Eötvös.

Premi nazionali di composizione: Siae, 1983; Belveglio, 1987 (Dune per quartetto di clarinetti); “U.S.C.I.”, Trieste, 1996 (Veduta di collina per coro misto a cappella); “Gesualdo da Venosa”, Potenza, 1997 (Movimento per quintetto di ottoni).

Premi internazionali di composizione: Icons, Torino 1989 (Quartetto per archi); Prague Spring, 1995 (Requiem II per orchestra); Icons, Torino 1995 (L’altr’ombra per violino e marimba); Sanremo Classico, 1995 (Pende il velo, il mobile per orchestra); 5th Youth Music Forum, Kiev 1996 (Secondo quartetto per archi); ISCM – World Music Days, Amsterdam-Seul 1996 (Amara è  la morte per coro misto a cappella); Musica Nova, Sofia 1998 (Secondo quartetto per archi); 7° Concorso Internazionale di Composizione “Edvard Grieg”, Oslo 2003 (Variations per pianoforte).

Ha partecipato con le sue composizioni a vari Festival, e sue musiche sono eseguite in Italia e all’estero, in vari paesi europei, negli Stati Uniti, in Giappone, trasmesse per radio e per televisione.
Le sue composizioni sono pubblicate da Rai Trade.

E’ collaboratore di riviste musicologiche e di filosofia, autore di volumi e saggi, dedicati soprattutto alla composizione, alle creatività contemporanee, all’analisi dei rapporti tra musica e cinema.

Ha svolto attività di insegnamento in ambito universitario, come docente a contratto all’Università di Palermo.

E’ titolare di una cattedra di Composizione al Conservatorio di musica “F.A. Bonporti” di Trento, di cui è direttore dal 2005.

Visualizza abstract